Calendario eventi

ROBERTO GIORDANO (pianoforte)

Da Lunedì, 20. Agosto 2018
a Venerdì, 24. Agosto 2018
 

  categoryimage

Tassa di iscrizione: 50 euro

Frequenza allievi effettivi: 200 euro 

Frequenza allievi uditori: solo tassa d'iscrizione di 50 euro

Scadenza domande: 3 agosto 2018

Per iscriversi occorre versare la quota d'iscrizione alle seguenti coordinate:

Cantiere Musicale Internazionale S.r.l.

IT 45N 02008 42830 000101213558

Bic Swift: UNCRITM1P44

 

Roberto Giordano si rivela all’attenzione della critica internazionale e delle maggiori istituzioni concertistiche del mondo nel 2003, a 22 anni, con il suo premio al  “Concours Musical International  Reine Elisabeth  de Belgique” di Bruxelles. “Pianista eccellente, di grande classe ed eleganza”, “Virtuoso senza pari”, “Musicista raffinato e sensuale”, “Poeta del pianoforte”, sono alcune delle espressioni con le quali Roberto Giordano è unanimemente descritto dalla critica.

Classe 1981, Roberto Giordano si diploma a diciotto anni all’Ecole Normale  de Musique « A. Cortot » di Parigi con l’unanimità e le felicitazioni della giuria e al Conservatorio « G.Rossini» di Pesaro con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. In seguito consegue il diploma all’Accademia Pianistica di Imola, con il titolo onorifico di MASTER. L’Accademia di Imola ha un ruolo fondamentale nello sviluppo artistico di Roberto Giordano. Qui è allievo di Piero Rattalino e in seguito di Leonid Margarius (allievo di Regina Horowitz), che Roberto considera la personalità più influente nella sua formazione musicale. A Imola conosce anche Vladimir Ashkenazy che rimane “impressionato dalle sue abilità virtuosistiche”. Dal 2015 Roberto Giordano è docente  all’Accademia e nel 2017 ne assume la vice direzione (direttore e fondatore Franco Scala).

Tra le sale e gli enti concertistici che lo hanno ospitato si ricordano solo tra i più importanti: Teatro alla Scala di Milano, Palais Des Beaux Arts di Bruxelles, Teatro dell’Hermitage di S.Pietroburgo, Konzerthaus di Berlino, Mozarteum di Salisburgo, Great National Theater e Forbidden City Concerthall di Pechino, Teatro dal Verme e Teatro Manzoni di Milano, Minato Mirai Hall di Yokohama, Seoul Arts Center in Corea del Sud, Theater an der Wien di Vienna, Palau de la Musica di Barcelona, Teatro Politeama Garibaldi di Palermo, Filarmonica  Romana, Istanbul Music Festival, Festival MiTo, Ravellofestival, Asia Performing Arts Festival in Corea del Sud, Settimane Musicali di Stresa, Pomeriggi Musicali di Milano, Brooklyn Friends of Chamber Music di New York e molti altri. Nel 2010 è stato invitato a tenere un recital all’EXPO di Shanghai in Cina.

E’ stato solista con importanti orchestre quali l’Orchestre National de Belgique, Orchestre Philarmonique de Liège, Camerata di San Pietroburgo, Orchestre National de Lille, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica Marchigiana, Orchestra di Padova e Veneto, Gwangjiu Symphony Orchestra (Corea), Orchestra Sinfonica di Xi’An (Cina), Orchestra del Teatro “Carlo Felice” di Genova, Orchestra Sinfonica Siciliana, collaborando con  direttori d’orchestra quali Vasily Petrenko, Rumon Gamba, Paul Mann, Gilbert Varga, Pavel Kogan, Anton Nanut, Markus Bosch, Domonkos Héja, Hansjöerg Schellenberger, Marco Guidarini, Alvise Casellati e Francesco Di Mauro.

La sua discografia, prodotta esclusivamente dall’etichetta Bottega Discantica, conta dodici CD, premiati dalla critica e dalle riviste specializzate. Il repertorio discografico annovera capolavori quali l’Arte della Fuga, tutte le Invenzioni e i Duetti di J. S. Bach, l’integrale delle Romanze senza Parole di Mendelssohn, i CD monografici su Schumann e  Brahms e alcune prime italiane di Sgambati (Concerto in Sol), Martucci, Pozzoli, Luciano Chailly, nonché due incisioni dedicate ai clavicembalisti del ‘700.

Le sue esecuzioni sono registrate e trasmesse regolarmente da RTBF e VRT, Radio belga, RAI, Radiouno, Radiotre, Radio 24, MEDIASET, ABC (Australia), FRANCE 3, ChinaTV (Cina), Radio Vaticana, Radio Clásica-Radio Nacional de España, Bel-RTL e Radio del Lussemburgo.

Oltre a numerosi video per emittenti internazionali, la videografia di Roberto Giordano conta tre lavori di rilievo, con la regia di Pietro Tagliaferri, trasmessi da Sky Classica: uno dedicato a Mozart per la collana Pianissimo Collection, uno monografico su Chopin (con l’integrale degli studi Op. 25) e un recital dal vivo con musiche di Brahms e Beethoven.

Nel 2004 Gérard Corbiau, regista del film “Farinelli” realizza uno speciale-biografia dal titolo “Roberto Giordano d’un monde à l’autre”. Il film è stato trasmesso dalle maggiori emittenti culturali d’Europa, Russia, Australia e Canada.

Dal 2015 è designato Yamaha Artist dalla Yamaha Music Europe.

Importante anche la sua esperienza in musica da camera, attraverso la collaborazione regolare  con  Josè Van Dam e Feng Ning e gli incontri con Leo Nucci, Marie Hallynck, Lorenzo Gatto e Yossif Ivanov.

Apprezzato docente, da anni si dedica con passione anche all’insegnamento, con un ripensamento della pedagogia musicale, sia nell’ottica del concertismo che della didattica. Già professore di pianoforte principale all’Institut de Musique et Pédagogie di Namur, in Belgio e al Conservatorio “F.Cilea” di Reggio Calabria, ha tenuto masterclass in Europa, Cina, Giappone, Messico ed è regolarmente invitato a far parte delle giurie di concorsi internazionali.

In Calabria, terra di cui è originario, ha fondato il Cantiere Musicale Internazionale. 

Roberto Giordano è laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Bologna.

 

Gennaio 2018

Luogo Mileto (VV)
Contatto Contattaci per maggiori informazioni

indietro

In evidenza

Mar Gen 08, 2019 @10:00 - 05:00PM
FRANCESCO ANILE, masterclass annuale
Ven Nov 30, 2018 @10:00 - 05:00PM
CLEMENTE FERRARI, incontro-masterclass
Lun Ago 20, 2018
ROBERTO GIORDANO (pianoforte)

 

 

Partners



 

Conservatorio di musica Fausto Torrefranca – Vibo Valentia